Il pareggio con la Bulgaria rende la trasferta potenzialmente decisiva per la qualificazione ai mondiali. Il «2» è comunque il risultato più probabile, a 1,92, il successo della Svizzera sale fino a 3,85. Per la caccia al primo posto le quote sono ancora nettamente dalla parte di Mancini

Il pareggio a sorpresa con la Bulgaria complica i piani di Mancini e rende determinante l’esito della trasferta a Basilea, in programma domenica sera. La nazionale elvetica, passata dalla guida di Petkovic a quella di Yakin, è l’ostacolo più duro nel cammino verso i mondiali del prossimo anno. Ha perso la sua ultima partita proprio con l’Italia (3-0), nel secondo match di Euro 2020, poi ha battuto la Turchia e pareggiato contro avversari della levatura di Francia e Spagna, prima che i rigori finali la vedessero vincitrice nel primo caso e sconfitta nel secondo. Il pronostico SNAI è tuttavia saldamente in mano agli azzurri, con il «2» offerto a 1,92. Rispetto all’Italia, i padroni di casa hanno due partite in meno e 4 punti da recuperare. Un successo, dato a 3,85, aumenterebbe notevolmente le loro chance di agguantare il primo posto finale, l’unico a garantire l’accesso diretto ai mondiali. Un pareggio interlocutorio (per l’Italia, non considerando i rigori, sarebbe il quarto di fila) si gioca a 3,50.

Fiducia a Ciro – Quali che siano le scelte di Mancini per gli undici da mandare in campo, per gli analisti SNAI il bomber più probabile resta Immobile, il cui gol alla Svizzera è dato a 2,75. Un nuovo exploit di Chiesa, l’azzurro più decisivo nelle ultime partite, è a 3,50, alla pari di Insigne. Fra gli elvetici, occhio a Seferovic, in dubbio per i postumi di un infortunio ma in quota a 3,75.

Obiettivo Qatar a 1,22 – Il mezzo stop con la Bulgaria non cambia la scala dei valori nel girone: il primo posto azzurro è ritenuto più che probabile, a 1,22, la Svizzera segue a 3,80. Chance sempre al lumicino, ma in aumento, per l’Irlanda del Nord, che passa da 40 a 33 dopo il successo in Lituania. Bulgaria quasi fuori gioco, a 80.