Pronostico nettamente in favore dell’Italia per la sfida al Windsor Park. Il successo dei padroni di casa pagherebbe quasi otto volte la posta

L’Italia chiude da netta favorita: la vittoria nell’ultima partita del girone di qualificazione ai mondiali 2022, in programma lunedì 15 novembre, vede gli azzurri impegnati contro l’Irlanda del Nord, al Windsor Park di Belfast. Stesso stadio in cui nel 1958 si consumò l’amara sconfitta che determinò l’addio al mondiale di Svezia, ma stavolta i valori in campo sembrano molto più squilibrati. Così, per gli esperti di SNAI, il successo della squadra di Mancini vale non più di 1,40, mentre il colpo nord-irlandese si gioca ad alta quota, 7,75. Piuttosto improbabile anche un pareggio, a 4,25. I padroni di casa hanno difficoltà ad andare in gol, compensate da una discreta tenuta difensiva. Di conseguenza prevale, seppur di poco, l’ipotesi di un match con poche reti, tanto che l’Under si gioca a 1,80, contro l’Over a 1,87. Non molto probabile che vadano a segno entrambe le squadre: il No Goal è dato a 1,63, più difficile il Goal, a 2,15. Quanto al risultato esatto, un nuovo 2-0 per l’Italia, dopo quello dell’andata, è l’esito più plausibile, insieme allo 0-1. Entrambi valgono 6 volte la posta. A 18, l’1-0 per la squadra di casa.

Bilancio: 7 vittorie azzurre in 10 incontri – Quella di lunedì, sarà l’undicesima sfida tra Irlanda del Nord e Italia. Il bilancio è nettamente azzurro, con 7 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta. Gli azzurri però non hanno ottenuto vittorie nei tre incontri disputati in trasferta: oltre alla citata sconfitta del 1958, ci sono due pareggi, l’ultimo dei quali è uno 0-0 del 2010, nell’ambito delle qualificazioni agli Europei del 2012.