Sarà ancora una volta lo stadio Olimpico a decretare il destino dell’Italia di Mancini. I campioni d’Europa, domani sera a Roma, ospitano la Svizzera nel penultimo atto delle qualificazioni Mondiali in vista di Qatar 2022 con in testa solo la vittoria. Azzurri e rossocrociati, infatti, sono appaiati in testa al girone e solo all’ultima giornata, l’Italia contro l’Irlanda del Nord mentre la Svizzera affronterà la Bulgaria, si deciderà chi volerà direttamente alla rassegna iridata.

Secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, Donnarumma e compagni partono nettamente favoriti, a 1,62, nei confronti degli ospiti, in quota a 6,00, mentre il pareggio si gioca a 3,75. La tradizione è tutta dalla parte dell’Italia: gli Azzurri hanno una striscia aperta di dieci gare, 5 vittorie e altrettanti pareggi, e inoltre la Svizzera solo in una occasione ha battuto in trasferta la Nazionale italiana, nell’ottobre 1982. Le partite tra le due squadre sono sempre molto tirate e si segna molto poco: ecco perché la Combo Under + No Goal, offerta a 1,93, appare molto probabile. Ne consegue che il massimo risultato con il minimo sforzo, 1-0, è dato a 5,50 in favore dell’Italia mentre per quello della Svizzera si sale fino a 13,50. Il tiro da fuori potrebbe essere una soluzione in sfide così tirate: un gol da fuori area pagherebbe 3 volte la posta.

Tante le assenze per l’Italia soprattutto nel reparto offensivo: Immobile, Zaniolo, Pellegrini oltre a capitan Chiellini hanno dovuto tutti alzare bandiera bianca. Il peso dell’attacco azzurro ricadrà quindi sulle spalle di Andrea Belotti, 39 presenze e 12 reti con la maglia azzurra. Il Gallo, dopo l’infortunio al tendine, sta ritrovando forma e gol e domani sera punta a regalarsi una notte da sogno. La sua seconda marcatura di Belotti nelle qualificazioni Mondiali, la prima è stata lo scorso marzo contro la Bulgaria, si gioca a 2,75. Proverà a entrare nuovamente nel tabellino dei marcatori anche Manuel Locatelli, dopo la doppietta alla Svizzera negli ultimi Europei: un’altra rete da fuori area ai rossocrociati è offerta a 16. Petkovic, sull’altra sponda, si affida invece a Andi Zeqiri, giovane punta del Brighton quest’anno in prestito all’Augsburg. L’ex stellina dell’Under 21 svizzera, 11 gol in 16 presenze, vuole far male a Donnarumma tanto che la sua prima rete con la nazionale maggiore è in quota a 4,75.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.