La caduta all’ultimo giro nel Gran Premio del Giappone di domenica scorsa ha lasciato grande rammarico in Pecco Bagnaia che vola a Buriram in cerca di riscatto. Il pilota della Ducati, secondo gli esperti Sisal, parte davanti a tutti per il successo nel Gran Premio di Thailandia, quartultima prova del Mondiale di MotoGP. Il successo di Bagnaia, che su questi tornanti ha trionfato nel 2018 ma in Moto2, si gioca a 3,50. Il numero 63 della Rossa a due ruote non può più permettersi di sbagliare visto il distacco di 18 punti dal leader iridato Fabio Quartararo.

Pecco dovrà guardarsi bene dal compagno di squadra Jack Miller trionfatore a Motegi e desideroso di centrare un altro successo, il quarto in carriera nella classe regina. L’australiano, che a fine stagione saluterà la Ducati per accasarsi in KTM, è offerto a 4,50.

La prima fila dei favoriti in Thailandia è chiusa da Fabio Quartararo e Marc Márquez. Il campione del mondo in carica cerca il quarto successo stagionale per respingere l’assalto dei rivali nella corsa al titolo iridato. Quartararo, in sella alla sua Yamaha numero 20, è dato vincente a 7,50. Stessa quota per il dominatore di Buriram, Marc Márquez. L’otto volte campione del mondo, infatti, ha vinto entrambe le edizioni del Gran Premio di Thailandia e punta deciso al tris che coinciderebbe, tra l’altro, con il primo successo del 2022. Lo spagnolo, inoltre, continua a essere l’unico in grado di tirar fuori dalla Honda tutte le sue potenzialità.

Partono un filo più indietro sia Enea Bastianini, con la Ducati del Team Gresini, che Aleix Espargaró, in sella all’Aprilia e ancora in lotta per il Mondiale. La Bestia, in attesa di salire sulla Rossa ufficiale il prossimo anno, è il pilota ad aver vinto di più in stagione, quattro volte, dopo Bagnaia e non vuole certo fermarsi adesso. Lo spagnolo della casa di Noale, invece, vuole tornare sul gradino più alto del podio per giocarsi le ultime chance iridate. Il trionfo di uno tra Bastianini ed Espargaró pagherebbe 9 volte la posta.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.

Articolo precedenteBanche, in Italia inaspriti i criteri di prestito nel post-pandemia: tra i dati più importanti il gioco d’azzardo
Articolo successivoIntesa Microgame-MGA Games, nuove specialità in arrivo nel casinò più grande d’Italia