Dopo il trionfo di Misano, il quarto di fila, non c’è più alcun dubbio: Pecco Bagnaia ha riaperto il Motomondiale. Il distacco in classifica tra l’azzurro e Fabio Quartararo, leader del Mondiale e campione in carica, si è ridotto a soli 30 punti (181 a 211) e, alla vigilia del GP d’Aragona, le quote Snai risentono di questo potenziale ribaltone che fino a qualche settimana fa sembrava inimmaginabile. Per la gara in programma domenica, Bagnaia parte favorito: la quinta vittoria di fila del torinese si gioca a 2,25, con Quartararo a 5,50 preceduto anche da Aleix Espargaró a 4,50.  

Pole position – Lavagna identica anche per la pole position, con Bagnaia primo al termine delle qualifiche a 2,50, seguito da Aleix Espargaró a 4,50 e da Quartarao a 5,50. Più staccati Miller, Martin e Bastianini, tutti a 10. 

Antepost Mondiale – Le variazioni più significative nelle quote Snai sul Motomondiale, però, sono quelle relative alla vittoria finale. Quartararo non vince da quattro gare – in una sola delle quali è salito sul podio – ma resta il principale indiziato per il titolo: il francese campione a 1,65, ma Bagnaia è lì che sta pian piano risalendo la lavagna. Oggi, Pecco è a 2,75, ma in caso di ulteriore vittoria le cose cambierebbero ancora.  

Articolo precedenteLanciano (CH), al via campagna di sensibilizzazione contro i rischi connessi al gioco d’azzardo
Articolo successivoSlot irregolare ed evasione PREU. Cassazione: “Spetta al contribuente l’onere della prova su diverso periodo d’imposta”