Il futuro, adesso, diventa una grandissima incognita. L’eliminazione in Champions League per mano del Porto sta facendo riflettere tanto in casa Juventus e il destino di tanti, a cominciare da Andrea Pirlo, non è certo. Secondo gli specialisti di Sisal Matchpoint, infatti, il tecnico bianconero, fuori dall’Europa e lontano dieci punti dall’Inter in campionato, potrebbe non sedere a lungo sulla panchina dei campioni d’Italia: il suo esonero o le sue dimissioni entro la fine della stagione, infatti, sono date a 5,00. Un piccolo cambio di quota rispetto a inizio stagione quando l’addio del Maestro era a 6,00.

L’ex centrocampista di Milan e Juventus diventerebbe così il quindicesimo allenatore tra esoneri e dimissioni, a lasciare prima del tempo la formazione torinese: l’ultimo, in ordine di tempo, è stato Maurizio Sarri, al quale non è bastato vincere lo scudetto per tenersi la panchina bianconera. L’eventuale successo in Coppa Italia, dove c’è da battere l’Atalanta, e una sorprendente rimonta in campionato potrebbero però non essere sufficienti per vedere ancora Pirlo alla guida di Chiesa e compagni.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.