Se il buongiorno si vede dal mattino, le prime due gare del mondiale di Formula 1 hanno stabilito che la stagione 2021 sarà un lunghissimo testa a testa tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Il campione del mondo della Mercedes e l’alfiere della Red Bull si sono dati battaglia a Sakhir e Imola monopolizzando le prime due posizioni sul podio e il prossimo Gran Premio del Portogallo si appresta a seguire lo stesso copione.

Secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, infatti, l’inglese e l’olandese partono alla pari, entrambi in quota a 2,25, per trionfare a Portimão. Verstappen e Hamilton si giocheranno, probabilmente, anche la pole position ma, in questo caso, il numero 33 della Red Bull, dato a 1,80, “scatta” leggermente avanti al 44 delle Stelle d’Argento, che si gioca a 2,50. Tutto il resto del gruppo, che si tratti di gara o qualifica, parte dietro ai due cannibali a cominciare dalle seconde guide di Mercedes e Red Bull, Valtteri Bottas e Sergio Perez.

Il successo del finlandese è in quota a 9,00, per quello del messicano si sale in doppia cifra a 10. La Ferrari, che piano piano sta risalendo la china, proverà a dire la sua sebbene sia Charles Leclerc che Carlos Sainz partono nelle retrovie. Il numero 16 di Maranello insegue Nigel Mansell, ultimo a trionfare in Portogallo sulla Rossa nel 1990 sebbene allora si corresse all’Estoril. Così Leclerc primo sotto la bandiera a scacchi domenica pomeriggio pagherebbe 25 volte la posta mentre per il primo successo sulla Ferrari di Sainz la quota si raddoppia.

Il grande equilibrio tra Hamilton e Verstappen in gara, cambia leggermente sul lungo percorso per ciò che riguarda il titolo mondiale. Gli esperti di Sisal Matchpoint, infatti, vedono ancora favorito il sette volte iridato a 1,70 contro il 2,10 con cui è quotato il primo titolo dell’olandese della Red Bull. Lontanissimi tutti gli altri: Valtteri Bottas è dato a 20, Sergio Perez a 25 mentre Charles Leclerc e la Ferrari campioni del mondo sono in quota a 50.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.