Una settimana dopo lo spettacolo andato in scena a Portimão, il Mondiale di Formula 1 fa tappa in Catalogna per la terza tappa iridata. Il Gran Premio di Spagna, sul circuito del Montmelò, riproporrà, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, il duello tra Lewis Hamilton e Max Verstappen con il resto della compagnia che proverà ad inserirsi tra l’inglese e l’olandese.

Il campione del mondo della Mercedes sul tracciato iberico non solo ha trionfato in cinque occasioni totali ma viene da quattro stagioni di dominio incontrastato: ecco perché il sesto successo si gioca a 2,00. In caso di vittoria, Hamilton eguaglierebbe Michael Schumacher tra i plurivincitori al Montmelò. Max Verstappen però non vorrà certo stare a guardare e punta a ridurre il gap in classifica dall’inglese, attualmente di 8 lunghezze. Il numero 33 della Red Bull ha un legame speciale con il Gran Premio di Spagna: è qui infatti che il pilota olandese, cinque anni fa, vinse la sua prima gara diventando il più giovane di sempre a trionfare in Formula 1.

Verstappen, da tre anni sempre sul podio a Montmelò, primo sotto la bandiera a scacchi si gioca a 2,50. Il terzo incomodo è il solito Valtteri Bottas che ha visto crescere le sue quotazioni dopo la pole, il giro veloce e il terzo posto finale in Portogallo appena sette giorni fa. Così vedere primo il compagno di squadra di Hamilton alla Mercedes pagherebbe 5 volte la posta. Lontane le Ferrari che però non vogliono mollare su un circuito da sempre favorevole alle vetture di Maranello che qui detengono non pochi record. La Rossa, infatti, è la scuderia che ha vinto più volte, ben 12, e centrato più pole position, 13 anche se l’ultimo successo ferrarista è vecchio di otto anni con Fernando Alonso al volante.

Charles Leclerc vuole riportare la Ferrari sul gradino più alto del podio, risultato che manca da quasi due anni: vedere il monegasco davanti a tutti domenica pomeriggio è un’ipotesi, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, in quota a 33. Ancora più distante Carlos Sainz che sogna la prima vittoria con la Rossa magari sul circuito di casa nonostante qualche problema di troppo nelle prime uscite in Ferrari. La vittoria dello spagnolo pagherebbe 50 volte la posta.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.