Il riscatto del britannico nel GP di Francia, dopo due brutte gare a Monaco e Baku, è a 2,00, ma Verstappen è vicino, a 2,75. Ferrari lontane: Leclerc a 20, Sainz a 50. 

Il settimo posto a Monaco e l’errore clamoroso di Baku rappresentano la peggior coppia di risultati da quando è in Mercedes. Eppure, in vista del Gran Premio di Francia in programma domenica a Le Castellet, Lewis Hamilton rimane il principale candidato alla vittoria. Gli analisti di SNAI lo propongono a 2,00 per la vittoria del Gp, davanti anche al leader attuale Max Verstappen, offerto a 2,75. Insegue a distanza l’altra Mercedes di Valtteri Bottas, a 7,50, mentre per il vincitore dell’ultima gara Sergio Perez la vittoria vale 10 volte la posta giocata. Nonostante due pole consecutive, rimane indietro la Ferrari, che vede Charles Leclerc offerto a 20, mentre una vittoria del compagno di squadra Carlos Sainz si gioca a 50.

Qualifiche, chance Verstappen – Hamilton rimane favorito, seppur in maniera minima, anche nelle qualifiche del sabato sul circuito Paul Ricard, dove la sua pole è data a 2,25, con Verstappen poco più indietro a 2,50. Sia Bottas che Perez sono invece a 10 e hanno poche chance di impensierire i rispettivi compagni di squadra, mentre Leclerc dopo due pole di fila è proposto a 15. A 33, invece, l’altra Rossa di Carlos Sainz.

Hamilton avanti per il titolo – Il britannico conta di portare a casa l’ottavo Mondiale in Formula 1, e dopo sei gare è ancora avanti nel pronostico nonostante il secondo posto in graduatoria. La quota per il pluricampione della Mercedes è 1,65, con Verstappen leggermente indietro a 2,15. Fuori dai giochi tutti gli altri colleghi: il più vicino alla coppia di testa è Sergio Perez a 33.