La rabbia e la voglia di rivalsa, in casa Italia, è altissima dallo scorso 4 agosto quando le azzurre della pallavolo vennero eliminate nei quarti di finale delle Olimpiadi dalla Serbia. Mazzanti e le sue ragazze cercano vendetta, sportivamente parlando, agli Europei, in corso di svolgimento tra Serbia, Croazia, Romania e Bulgaria, e vanno a caccia di quel titolo che in Italia manca dal 2009. L’impresa è assolutamente alla portata di Cristina Chirichella e compagne, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, tanto che il loro successo si gioca a 3,00. L’Italia davanti ha, come sempre negli ultimi anni, la Serbia che sogna il terzo successo consecutivo. La squadra di Zoran Terzić inoltre è affamata dopo aver visto sfumare il titolo olimpico in semifinale, eliminata dagli Stati Uniti.

La nazionale serba, data nuovamente campione a 2,00, può sfruttare il fattore casalingo visto che sia il girone che l’eventuale finale lo disputerà di fronte al proprio pubblico. La Serbia, come detto, è diventata una sorta di bestia nera per le azzurre avendole eliminate sia agli Europei, due anni fa in semifinale, che recentemente proprio a Tokyo nei quarti di fila olimpici. Il podio delle favorite per il titolo Europeo è completato da Turchia e Olanda. La formazione turca, dopo la sconfitta sul filo di lana di due anni fa davanti ad Ankara, sogna la rivincita e il primo titolo della propria storia mentre le Orange, campionesse nel 1995 e poi tre volte seconde nel 2009, 2015 e 2017, vogliono tornare a guardare tutti dall’alto. Un successo della Turchia o dell’Olanda pagherebbe 9 volte la posta.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.