Secondo impegno per le due romane. I giallorossi, dopo la sconfitta in Bulgaria, affrontano la squadra finlandese per il primo successo europeo; Sarri se la vedrà col Midtjylland, col segno «2» a 1,90. In Conference League la Fiorentina rischia in Turchia 

Roma e Lazio tornano in campo per la seconda giornata della fase a gironi di Europa League. Dopo un esordio deludente, coinciso con la sconfitta in Bulgaria contro il Ludogorets, i giallorossi – che in mezzo hanno battuto l’Empoli in campionato – all’Olimpico hanno la chance di riscattare il ko contro i finlandesi dell’HJK Helsinki. Le quote Snai disegnano una serata tutta in discesa per la squadra di José Mourinho, con l’«1» a 1,12, l’offerta più bassa di tutto il giovedì di Europa League. Così come più alta di tutte è la quota per il colpo dell’Helsinki, in lavagna a 20. In mezzo, il pareggio – anch’esso poco probabile, almeno a vedere le quote – a 8,50. Per la Roma sembra la notte giusta anche per migliorare la differenza reti, tanto che l’Over si gioca a 1,40, con l’Under a 2,65 che non dà particolare fiducia alla difesa finlandese. Discorso analogo anche per il Goal/No Goal: l’esito con entrambe le squadre a segno si trova a 2,55, quello con una sola a 1,45. 

Lazio in Danimarca – Avversario nordico anche per la Lazio, che vola in Danimarca ad affrontare il Midtjylland. È iniziata bene la stagione europea dei biancocelesti, che una settimana fa hanno sconfitto il Feyenoord all’Olimpico. Sul tabellone Snai ci sono i presupposti per il bis: il «2» a 1,90 si fa preferire a «1» e «X» che si trovano a distanza ravvicinata, rispettivamente a 3,70 e 3,75. I bookmaker prevedono emozioni: non solo Over a 1,65 (l’Under risponde a 2,10) ma anche Goal a 1,57, opposto al No Goal a 2,25.  

Conference League – Giovedì sera toccherà anche alla Fiorentina di Vincenzo Italiano, che in Conference League farà visita all’Istanbul Basaksehir, squadra in cui militano tra gli altri l’italiano Stefano Okaka e l’ex Lazio e Milan Lucas Biglia. Dopo il deludente pareggio al Franchi contro il Rigas, i viola devono reagire, ma la partita è complicata: la Fiorentina resta favorita per il successo (2,60 per il segno «2»), ma la vittoria dei turchi è subito a ruota a 2,70. Più in alto il pareggio a 3,15.  

Articolo precedenteAcerra (NA), Di Donna (vescovo) su gioco d’azzardo: “Sinergia sociale e istituzionale per superare le dipendenze”
Articolo successivoScommesse sportive in agenzia: nel periodo gennaio-agosto 2022 spesi 549,4 milioni