Una per cullare il sogno di un posto in Champions League, l’altra per non far scappare via un Napoli che sembra aver messo una serissima ipoteca sullo scudetto. L’ultima sfida del girone di andata di Serie A vede incrociarsi, domani sera all’Olimpico, Lazio e Milan in un match delicatissimo che potrebbe dare molte risposte per il futuro di entrambe. I campioni d’Italia, secondo gli esperti Sisal, partono favoriti a 2,40 contro il 3,00 dei biancocelesti mentre per il pareggio, uscito solo una volta nei 10 incroci di campionato più recenti, si sale fino a 3,40. Lazio e Milan hanno mostrato, fino a questo momento, di disporre di difese molto compatte e solide ma difficilmente Provedel e Tatarusanu termineranno la gara imbattuti visto che il Goal si gioca a 1,67. Lo scorso anno, sempre all’Olimpico, i ragazzi di Pioli si imposero in rimonta 2-1: così se il Ribaltone pagherebbe 7 volte la posta, lo stesso risultato esatto per i rossoneri è in quota a 9,75, quello per i padroni di casa a 11. Vista l’importanza del match, e la passione con cui vivono le partite da bordocampo, Sarri e Pioli devono frenare i loro ardori visto che l’ammonizione per uno dei due allenatori è offerta a 4,00.

L’assenza di Ciro Immobile, già di per sé pesantissima per la Lazio, è un macigno doppio per i capitolini se si guarda alle sfide con il Milan: il capitano biancoceleste, infatti, ha fatto male al Diavolo in ben 8 occasioni. Felipe Anderson prova a vestire i panni di Immobile: il brasiliano, 7 gol e 5 assist fino a questo momento, vuole guidare i suoi compagni tanto che l’ottava rete stagione, per gli esperti Sisal, è data a 4,00. Cerca di invertire la rotta anche Sergej Milinković-Savić, decisamente sotto tono nell’ultimo periodo: il Sergente che sforna l’ennesimo assist vincente si gioca a 3,75. Il Milan, al contrario, si affida al bomber francese, vera ancora di salvezza nei momenti di difficoltà. Olivier Giroud sogna non solo di trascinare i rossoneri alla vittoria ma di firmare un record straordinario: una rete, in quota a 2,50, porterebbe il numero 9 del Milan in doppia cifra per la quattordicesima stagione consecutiva. Fondamentale per la formazione di Pioli il rientro di Sandro Tonali dopo la squalifica che gli ha fatto saltare la trasferta di Lecce. Il centrocampista rossonero protagonista come lo scorso anno con un gol e un’ammonizione pagherebbe 18 volte la posta.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.

Articolo precedenteADM, Lotteria degli Scontrini: in Toscana vinti 365mila euro nelle ultime settimane, nel 2022 assegnati premi per oltre 2 milioni e 300mila euro
Articolo successivoIAGR2023, presentato il nuovo logo della conferenza