Il “2” dei ragazzi di Mancini raddoppia la posta, la vittoria dei padroni di casa è invece offerta a 3,40. Il 4 – 4 a 350

Sarà un mesto addio al 2022 per la nazionale italiana di Roberto Mancini che domenica sera affronterà nell’ultima gara dell’anno in amichevole l’Austria nello stesso giorno che prenderanno il via i Mondiali in Qatar, mondiali che per la seconda volta consecutiva saranno orfani della nostra rappresentativa. Gli azzurri tornano in campo a pochi giorni dalla sfida con l’Albania a Tirana, terminata con il punteggio di 3 a 1, trascinata da una serata di grazia di Vincenzo Grifo autore di due gol, dalla quale sono arrivati una serie di riscontri positivi che di fatto hanno aumentato l’amarezza per aver fallito ancora una volta l’appuntamento mundial.

Anche l’Austria è reduce da un’amichevole disputata contro l’Andorra vinta sì ma di misura per 1 a 0 grazie ad un gol all’87° dell’attaccante del Bologna Marko Arnautović. La selezione ora guidata da Ralf Rangnick, trentesima nel ranking della Fifa, sarà anch’essa assente dai mondiali da cui manca ormai da sei edizioni. Decisiva la sconfitta per 2 a 1 nei playoff contro il Galles dopo la quale il tecnico tedesco Franco Foda ha rassegnato le dimissioni dopo quattro anni di panchina. Il fischio d’avvio è previsto domenica sera nell’Hernst Happel Stadion di Vienna alle 20:45. Torneranno ad affrontarsi un anno dopo quando agli Europei, il 26 giugno, ci vollero i supplementari per decidere la squadra che doveva accedere ai quarti. Decisivi i gol di Chiesa al ’95 e Pessina al 105° con Kalajdzic a firmare il gol della bandiera al 114°.

Per i betting analyst di BetFlag è la nostra nazionale la favorita della vigilia ma il 2 è proposto alto a 2,00 comunque distante dal 3,40 per l’1 e con l’X che moltiplica per 3,10. Tra i risultati esatti il 2 a 0 moltiplica per 15,10, lo 0 – 2 e l’1 – 2 per 7,65, l’1 – 4 per 44,00 ed il 4 – 4 per 350,00.

Articolo precedenteBetFlag, 62 slot firmate Skywind approdano nel casinò online
Articolo successivoManovra di Bilancio 2023. Tra le ipotesi anche un aumento della tassazione sul gioco online