Il momento, per i Brooklyn Nets, è adesso. La franchigia newyorchese di basket, con il roster al completo, punta decisa all’unico obiettivo possibile, il titolo NBA. I risultati di queste settimane, coincisi con l’arrivo di James Harden dagli Houston Rockets, che parlano di 13 vittorie e sole due sconfitte nelle ultime 15 uscite, hanno convinto anche gli esperti di Sisal Matchpoint che ora vedono i bianconeri favoritissimi per la conquista dell’anello a 3,50.

La squadra di Steve Nash, che attende il ritorno in pianta stabile di Kevin Durant e l’inserimento di Blake Griffin, dovrà ovviamente guardarsi dai campioni in carica dei Los Angeles Lakers, appaiati in quota a Irving e compagni. I gialloviola, che dopo Anthony Davis hanno perso anche LeBron James le cui condizioni andranno valutate nelle prossime ore, non sono più soli nella corsa alla corona tanto che all’orizzonte molti tifosi sognano la stessa finale di 20 anni fa proprio tra Lakers e Nets.

I terzi incomodi restano i “cugini” del Los Angeles Clippers che, con Tyronne Lue in panchina, sognano di raggiungere quel titolo sempre sfuggito. I Clippers arriveranno lì dove Kawhi Leonard e Paul George riusciranno a spingerli: vedere l’anello che si sposta da una parte all’altra nella Città degli Angeli pagherebbe 6 volte la posta.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.