La prima serata del Festival di Sanremo, con l’esibizione di metà degli artisti in gara, ha modificato alcuni giudizi dei bookmaker e consegnato una nuova classifica, provvisoria sì, ma con interessanti sorprese. Dopo il voto della giuria demoscopica alcuni pronostici sono stati confermati, ma altri sono stati sovvertiti.

Il primo posto ad esempio, se lo prende Elodie che, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, è ora la prima favorita alla vittoria a quota 4.50. La giovane cantante con il suo brano “Andromeda” scippa il primo posto ad Anastasio che invece scende al terzo a quota 9.00 insieme ad Achille Lauro, Alberto Urso e i Pinguini Tattici Nucleari, che si esibiranno stasera. Convince anche Diodato che dimezza la sua quota da 12.00 a 6.00 passando dal quarto al secondo posto.

Scende invece dal podio Irene Grandi, la cui vittoria ora si gioca a 16.00, ma il salto più grande lo fanno Le Vibrazioni, che guidano la classifica provvisoria della giuria demoscopica. Il gruppo pop rock, dalle ultime posizioni a quota 33.00, balza a ridosso del podio, a 12.00 e raggiunge Giordana Angi, Rancore, Levante e Francesco Gabbani, che esordiranno tutti stasera. Guadagna qualche posizione anche Marco Masini, da 25.00 a 20.00 alla pari con Raphael Gualazzi. Stabile a 33.00 Michele Zarrillo, insieme a un gruppetto che si esibirà stasera composto da Enrico Nigiotti, Junior Cally, Elettra Lamborghini e Tosca. In bassa classifica, Rita Pavone si conferma lontana dalla vittoria e passa da 50.00 a 66.00, così come Riki. Hanno convinto poco anche Bugo e Morgan che da 33.00 salgono a 50.00, insieme a Piero Pelù e Paolo Jannacci.

La prima serata del Festival ha fatto registrare il boom di ascolti battendo il Sanremo di Claudio Baglioni dello scorso anno, Amadeus &Co confermeranno questa media di gradimento anche nella seconda puntata? Considerando che tendenzialmente la seconda serata ha sempre un calo rispetto all’esordio, secondo i bookmaker di Sisal Matchpoint farà meno ascolti con l’Under 50.5% proposto a 1.67 e l’Over a 2.00. Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.