Ci sono dei momenti nella vita nei quali bisogna osare e azzardare più che mai; lo sa molto bene il Paris Saint Germain, squadra francese da anni in cima alle classifiche del suo campionato ma non ancora capace di riuscire a effettuare l’exploit decisivo in campo europeo. Le tante eliminazioni della compagine parigina agli ottavi di finale di Champions League hanno logorato l’animo dei tifosi di una squadra che, nonostante gli ingenti investimenti della proprietà del Qatar, non è mai riuscita davvero a imporsi negli scenari continentali. In questa stagione, tuttavia, dopo aver rotto la barriera degli ottavi di finale eliminando il Borussia Dortmund a marzo, la compagine allenata dal tedesco Thomas Tuchel sembra aver finalmente potuto fare quel salto di qualità necessario per aspirare a grandi obiettivi. Il punto di forza del PSG di quest’anno è quel Neymar che è finalmente riuscito ad arrivare integro a una fase a eliminazione diretta della Champions dopo due anni consecutivi nei quali un brutto infortunio al piede destro lo aveva costretto a guardare i compagni dalla tribuna.

Con il match contro l’Atalanta in programma il 12 agosto prossimo per i quarti di finale della Final Eight preparata a Lisbona per riuscire a concludere il grande torneo europeo in appena 11 giorni, il paulista ha fatto capire fin da subito di essere in forma smagliante e di sentirsi pronto per trascinare i suoi alla vittoria. Nel match da dentro o fuori contro gli orobici, il PSG è la squadra favorita dalle quote delle scommesse di Planetwin365 disponibili in questo momento online. Questo perché il club francese dispone non solo di una serie di giocatori di altissimo livello, tra i quali spiccano lo stesso Neymar e il transalpino Mbappé, ma anche perché la loro esperienza in questi palcoscenici è nettamente superiore a quella dei bergamaschi. Sebbene l’Atalanta abbia dimostrato durante l’annata in corso di essere un avversario temibile per tutti, soprattutto quando decide di attaccare in verticale, la compagine pariginasi presenta allo scontro con la fiducia di chi davvero ci crede e intende finalmente spezzare una tradizione negativa. Inoltre, il formato ridotto della competizione che prevede solamente una partita in un classico tabellone a eliminazione diretta permetterà di conquistare il torneo vincendo solamente tre partite e non cinque come di solito. Neymar, dal canto suo, dopo aver vinto nella stagione attuale tutti e quattro i trofei delle competizioni francesi in palio, vuole portare il PSG al trionfo anche fuori dai confini d’Oltralpe.

Già vincitore della Champions League nella stagione 2014-15 con il Barcellona, quando fu protagonista della cavalcata trionfale dei catalani insieme a Lionel Messi e Luis Suarez, il brasiliano vuole adesso finalmente vincere da solo. Il paulista vuole dimostrare di essere un giocatore top a livello mondiale e soprattutto vuole giustificare il grande investimento che il PSG ha fatto pagando 222 milioni per il sua cartellino tre anni fa. Apparso molto in forma e deciso nelle ultime uscite, Neymar punta più che convinto alla coppa dalle grandi orecchie.