Da ieri non si parla d’altro, sui social e sui mezzi di informazione. Il ritorno in Italia di José Mourinho dopo 11 anni ha monopolizzato l’interesse di tutti a cominciare dai tifosi della Roma che mai si sarebbero aspettati di ritrovarsi in panchina un signore che ha al suo attivo 25 trofei, tra cui otto campionati, due Champions League e una Europa League. Normale quindi che i supporter giallorossi inizino a sognare in grande, soprattutto dopo un’astinenza di trofei che dura ormai dal 2008. Ma da quando Zaniolo e compagni potranno lottare per scudetto? Forse non da subito, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, visto che la vittoria giallorossa, nel prossimo campionato, è in quota a 25. Ma, dall’anno dopo, la Roma e Mourinho puntano a dire la loro nella corsa al tricolore tanto che il quarto titolo di campione d’Italia per i capitolini, entro il 2023, si gioca a 9,00. Ma quando si parla del tecnico di Setúbal è impossibile non pensare al Triplete realizzato con l’Inter nel 2010: e allora se si deve sognare, bisogna farlo in grande. Così il bis dell’impresa nerazzurra ma all’ombra del Colosseo, entro il 2024 pagherebbe 500 volte la posta.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.