Domenica pomeriggio l’Ippodromo delle Capannelle diventerà il centro del galoppo italiano visto che andrà in scena il 138° Derby Italiano. Sui 2200 metri della pista grande dell’impianto capitolino, i migliori 3 anni si daranno battaglia per centrare la prestigiosa vittoria. Gli occhi di tutti saranno puntati su Juan De Montalban, nuovo acquisto di Luigi Roveda e proveniente dalle scuderie di Andrew Balding. Il fuoriclasse, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, è il cavallo da battere essendo dato vincente, nelle quote antepost, a 3,00. Difficile capire chi potrebbe impensierirlo ma sicuramente Tomiz, imbattuto in due uscite, punta a dire la sua.

Il purosangue ha mostrato margini di miglioramento e sogna in grande tanto che il suo successo si gioca a 8,50. Attenzione poi a Flag’s Up che avrebbe dovuto far coppia con Frankie Dettori, fermato però dalle restrizioni per il Covid. Il cambio di programma però non scalfisce le sue certezze tanto che vederlo davanti a tutti domenica pomeriggio è in quota 9,50. Sempre domenica, a Capannelle, si corre anche il Gran Premio della Repubblica ma sulla distanza dei 1800 metri.

Si prospetta una corsa molto incerta ma, per i betting analyst di Sisal Matchpoint, Attimo Fuggente, recente vincitore nel Signorino, sembra avere più chance dei diretti concorrenti visto che si gioca vincente a 4,00. Non parte certo battuto il campione in carica, Thuderman, che punta deciso a un back to back prestigioso tanto che la doppietta è in quota a 5,50. Il podio dei favoriti per il Repubblica è chiuso da No Limit Credit, seconda a inizio maggio nell’Ambrosiano a Milano: migliorarsi, significherebbe uscire vincente da Capannelle, ipotesi questa data a 7,50.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.