Il successo della Nazionale di Mancini, a punteggio pieno dopo quattro turni, si gioca a 1,22 su Stanleybet.it, il colpo armeno è dato a 11. Il neo romanista ha incontrato due volte gli azzurri, andando sempre in gol.

Quattro vittorie su quattro nel girone, e il volo azzurro può continuare: per la partita di domani sera a Yerevan, quinto turno del girone di qualificazione a Euro 2020, i trader di Stanleybet.it hanno tracciato quote larghissime. Il successo dell’Italia viaggia a 1,22, i tre punti dell’Armenia valgono 11 volte la scommessa. I nostri avversari hanno fatto il colpaccio nel giugno scorso, battendo a domicilio la Grecia, e vedono ora a tre punti di distanza il secondo posto, valido per la qualificazione e occupato adesso dalla Finlandia, a 9. Un pareggio, dato a 5,50, alimenterebbe le loro speranze. L’Italia però fino a questo momento è stata pressoché perfetta, con 13 gol fatti e uno solo subito: per questo è reputato probabile un risultato largo e sbilanciato: l’Over e il NoGoal sono entrambi a quota modesta, 1,60.

A proposito di reti: i bomber più “caldi” fra gli azzurri sono Immobile, il cui gol è offerto a 1,75, e Belotti, dato a 1,95. Uno solo però giocherà dall’inizio. Molto considerato in zona gol anche Bernardeschi, a 2,75; occhio anche a Sensi, in formissima e dato a 4,25. Quanto all’Armenia, gran parte delle aspettative sono riposte nel talento del neo romanista Mkhitaryan, che ha incontrato in carriera due volte l’Italia, nel girone di qualificazione ai Mondiali del 2014, andando in gol in entrambe le occasioni: a Yerevan segnò il provvisorio pareggio (la partita finì 1-3 per gli azzurri), a Napoli portò addirittura i suoi in vantaggio, prima che un gol di Balotelli fissasse il 2-2 finale. La terza rete agli azzurri dell’ex Arsenal è data a 5,50.

Interessante, per la lotta al secondo posto nel girone, Finlandia-Italia, in programma sempre domani a Tampere. Padroni di casa avanti, a 2,05, pareggio a bassa quota, 2,85. La Grecia, a soli 4 punti dopo altrettante partite, ha bisogno di un successo per rilanciarsi: il «2» è a 3,90.