Il successo azzurro vale 8 volte la posta. I campioni del mondo in carica sono anche stavolta i favoriti, a 5,50, davanti a Inghilterra e Belgio. Si gioca anche sui premi individuali: il numero uno di Mancini è il maggiore candidato nel suo ruolo, assieme a Lloris e Courtois. Miglior giocatore, sfida Mbappé-De Bruyne. Per il titolo dei bomber comanda Kane.

Non una grande favorita, ma di sicuro una candidata molto credibile alla vittoria finale: questo il giudizio degli analisti SNAI sull’Italia, al via di Euro 2020. La Nazionale azzurra, reduce da un triennio fatto quasi esclusivamente di successi, è data a 8,00, alle spalle di un terzetto formato da Francia (5,50), Inghilterra (6,50) e Belgio (7,50). Mancini e i suoi sono quindi avanti rispetto a nazionali di grande livello, come Germania, Portogallo e Spagna, tutte a 9,00. Per il resto, si va in doppia cifra: l’Olanda si gioca a 15, la Danimarca a 25 e i vice campioni del mondo della Croazia addirittura a 33.

Ronaldo outsider – Vincitore quattro anni fa con il suo Portogallo, Cristiano Ronaldo potrebbe stavolta non essere il protagonista numero uno. Nella scommessa sul capocannoniere della manifestazione, CR7 (a 12) non figura tra i massimi favoriti. In cima alla lista c’è Harry Kane, a 7,00, seguito da Lukaku a 8,00 e da Mbappé, a 10. Minori chance per Benzema (15), che precede un quintetto dato a 20: Lewandowski, Griezmann (capocannoniere nel 2016), Morata, Depay e Immobile, primo degli italiani.

Immobile a 33 – Si gioca anche sui premi individuali. Mbappé e De Bruyne, entrambi a 9,00, sono i maggiori pretendenti al titolo di miglior giocatore di Euro 2020. Vengono poi Kane (12) e la coppia Ronaldo-Lukaku (15). Anche qui, Immobile è il primo azzurro, a 33. Per la palma del miglior portiere, grande fiducia a Donnarumma, in cima alla lista a quota 5,00, insieme al francese Lloris e al belga Courtois. Segue il tedesco Neuer, a 6,00. Il premio per il miglior giovane vede invece un possibile derby inglese, tra Phil Foden, astro del Manchester City, dato a 5,00, e Mason Mount, talento del Chelsea, a 7,50. I due si sono fronteggiati nella recente finale di Champions League, che è stata decisa in favore del Chelsea da un’altra grande promessa, il tedesco Havertz, anch’egli dato a 7,50. Non ci sono azzurri nelle posizioni di avanguardia: il primo, Raspadori, è a 33.