matchpoint sisal

La Serie A torna subito in campo e l’inizio dell’11esima giornata è con il botto. Si parte infatti con Roma – Napoli, crocevia per la Champions League, con i giallorossi che, approfittando del pareggio dei partenopei con l’Atalanta, si sono presi il quarto posto vincendo a Udine, sorpassando proprio gli azzurri.

La squadra di Ancelotti ora è obbligata a vincere per non perdere altro terreno, ma all’Olimpico contro una Roma in crescita, non sarà una passeggiata. Gli analisti di Sisal Matchpoint prevedono un match incerto, leggerissimo vantaggio per i capitolini, a 2.60, la vittoria del Napoli è a 2.65 mentre il pareggio si gioca a 3.50. Più decisi gli scommettitori nell’assegnare la vittoria agli ospiti, che hanno il 77% delle preferenze. Con i giallorossi si schiera il 15%.

Si prosegue con un altro piatto forte, il derby della Mole tra Torino e Juventus. I bianconeri, reduci dalla sudata vittoria in extremis con il Genoa e la conferma del primo posto, trovano un Toro in crisi, che non vince da sei gare e che è riuscito a segnare appena 1 gol nelle ultime 4. Il pronostico è dunque a tinte bianconere: gli uomini di Sarri conducono a un rasoterra 1.57, per il successo granata – mai avvenuto nelle ultime 10 sfide – si sale a 6.25, il segno X è a 4.00.

Nessun dubbio tra gli scommettitori, il 95% ha scelto il segno 2. Forte di 5 vittorie in 5 trasferte, l’Inter va a Bologna da favorita. Al Dall’Ara però, i rossoblù hanno perso solo una volta, per questo i nerazzurri non avranno vita facile pur partendo con i favori del pronostico, a 2.10. Il successo dei padroni di casa è a 3.50, stessa quota per la divisione della posta. Il 66% degli scommettitori ha puntato sulla vittoria interista. A trascinare l’Inter ci stanno pensando i suoi attaccanti, Lukaku e Lautaro Martinez: sono già 12 in10 giornate i gol messi assieme dalla coppia di bomber che, anche stavolta, dovrebbero timbrare il cartellino: il gol di entrambi è a 2.75.

La domenica calcistica si chiude con un altro big match, quello a San Siro tra Milan e Lazio. Gara sul filo ma la squadra di Inzaghi, in serie positiva da 5 giornate (3 vittorie e 2 pareggi) è in vantaggio a 2.50, i rossoneri inseguono a 2.80, il pareggio si gioca a 3.40. Indecisi anche gli scommettitori, il 46% si è schierato con i biancocelesti, il 30% con il Milan. In campionato il successo contro i rossoneri a San Siro manca alla Lazio da 40 anni, ma l’ultimo confronto che è valso la finale di Coppa Italia, lo hanno vinto i biancocelesti. Gran parte del merito è stato di Correa – autore di uno dei gol che valse la vittoria – schierato titolare anche stavolta, la sua rete è a 4.00. Accanto a lui, il punto fermo della formazione capitolina Ciro Immobile, saldamente capocannoniere con 12 reti in 10 giornate. Un altro gol del numero 17 laziale è a 2.75. La terza doppietta dopo quelle ad Atalanta e Torino, vale 12.00.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.