Tocca a Inter e Atalanta dimenticare le ultime delusioni del campionato tuffandosi nella Champions League. I nerazzurri cominciano l’avventura europea con il Borussia Monchengladbach e vogliono subito voltare pagina dopo la sconfitta nel derby con il Milan, che li ha allontanati dalla vetta della classifica. Anche i tedeschi non sono partiti benissimo in Bundesliga, raccogliendo appena 5 punti in 4 pareggi, vincendo una sola volta.

Advertisement

Per i bookmaker di Sisal Matchpoint la squadra di Conte inizierà il cammino europeo con il piede giusto, la vittoria nerazzurra è infatti a 1.57, il successo tedesco a San Siro si gioca a 5.50 mentre il pareggio è a 4.10. Anche gli scommettitori puntato sul riscatto dell’Inter, 9 su 10 hanno scelto il segno 1 nel match. Dopo essere stato votato migliore giocatore dell’ultima Europa League, Lukaku spera di poter lasciare il segno anche in Champions, intanto è il marcatore più probabile nel match, a 2.00, mentre nel Borussia Monchengladbach occhio a Marcus Thuram, il figlio del celebre Lilian e anche il giocatore più talentuoso dell’undici tedesco, la sua rete è a 4.00. Nessun dubbio sulla qualificazione agli ottavi dell’Inter, proposta a 1.40, dietro al favoritissimo Real Madrid indicato come vincente del Gruppo B a 1.32, il primo posto interista è invece a 3.00.

La sua prima partecipazione nella storia alla Champions è stata da incorniciare, ora l’Atalanta riprova a vivere il sogno interrotto bruscamente lo scorso anno ai quarti di finale con il Psg. La squadra di Gasperini riparte dai campioni di Danimarca del Midtjylland, alla prima apparizione in Champions, e ha il pronostico a favore: la vittoria della Dea è a 1.52, per la vittoria dei danesi si sale a 5.50, il pareggio vale 4.60. Gli scommettitori si allineano ai bookmaker, il 98% ha puntato sulla vittoria nerazzurra. Sicuri del posto Zapata e Papu Gomez, in goal rispettivamente a 2.00 e 2.50, probabile poi lo schieramento di Muriel, anche lui marcatore a 2.00 mentre Ilicic, che si è rivisto a Napoli dopo oltre 3 mesi di stop, potrebbe entrare a gara in corso: la sua rete nel secondo tempo è a 4.10. Al centro dell’attacco danese, il guineano Sory Kaba la cui rete è a 3.75. La Dea, nel Gruppo D, deve vedersela con la concorrenza di Liverpool e Ajax, ma ha ottime chance di qualificazione, a 1.50.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.