matchpoint sisal

Tutto pronto per il via al Mondiale di Basket che si svolgerà in Cina. L’Italbasket ci ritorna dopo 13 anni di assenza e comincia la sua avventura dalla sfida con le Filippine, un debutto che si preannuncia morbido. Gli Azzurri partono con il piede giusto secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, la vittoria è infatti a un rasoterra 1.02, l’impresa delle Filippine si gioca a 12.75.

L’obiettivo immediato della squadra di Meo Sacchetti è quello di superare la fase a gironi, gli Azzurri sono nel Gruppo D insieme alla favoritissima Serbia e con Angola e Filippine. Il secondo posto sembra alla portata: l’Italia infatti, a 4.50, si piazza subito alle spalle dei serbi, in discesa per il primo posto a 1.16. Gli scommettitori si allineano alle previsioni dei bookmaker, il 90% ha puntato sulla vittoria della Serbia nel Gruppo, l’8% per l’Italia.

Nonostante l’assenza di stelle come LeBron James, Steph Curry o James Harden, gli Stati Uniti restano i grandi favoriti della competizione. La squadra a stelle e strisce può infatti schierare talenti come Kemba Walker, Jayson Tatum e Donovan Mitchell e, dopo le ultime due vittorie negli ultimi due Mondiali, quest’anno punta al tris, dato molto probabile a 1.45. Sul secondo gradino dei bookmaker c’è l’altra finalista dello scorso Mondiale, la Serbia, che trascinata dalla superstar Nikola Jokic, può tentare lo sgambetto agli Usa riprendendosi un titolo che manca dal 2002. La vittoria della Serbia al Mondiale è data a 4.50.

Attenzione anche alla Grecia, che vanta una grande tradizione del basket e, soprattutto, ha dalla sua la carta Giannis Antetokounmpo, MVP dell’ultima stagione NBA. Gli ellenici sono pronti a ritornare sul podio che manca dall’argento del 2006: la vittoria è a 12.00. Alla stessa quota il trionfo della Spagna che punta a tornare sul tetto del mondo dopo il 2006, anno della prima e unica vittoria. Anche la Francia si candida tra le outsider, dopo la medaglia di bronzo di 5 anni fa, i transalpini sono dati vincenti a 16.00. Dove può arrivare l’Italia? Non troppo lontano secondo gli analisti Matchpoint, che danno il sogno del titolo Mondiale a 50 volte la posta. Per gli scommettitori, a giocarsi il titolo saranno la Serbia, con il 45% delle preferenze, e la Grecia, con il 28%. Solo terzi gli Stati Uniti, con il 20% delle puntate.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.