“Non c’è esercente senza dipendente”. In protesta a Piazza Castello (TO) non solo i titolari delle sale scommesse, ma anche i dipendenti. Nel video Brian, dipendente di una sala: “Sono 3 mesi che non lavoro e non ho visto un…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteTorino. Gli operatori del gioco in Piazza Castello: “Vogliamo tornare a lavorare, il nostro lavoro è legale”
Articolo successivoFase 2. Veneto, il 25 maggio riaprono giostre e circoli. Nella prossima ordinanza discoteche (e si spera giochi, scommesse e bingo)