Print Friendly, PDF & Email

Una nuova scommessa che rimanda con la memoria a due anni fa: 29 marzo 2015, circuito di Losail, primo appuntamento del motomondiale MotoGp. Allora il podio del Qatar fu tutto italiano: Rossi, Dovizioso, Iannone.

La puntata su un podio tricolore è una delle tante novità che i quotisti Snai hanno messo in lavagna per il mondiale del 2017. Ripetere quell’impresa sarebbe un colpo da 50 volte la posta. Molto più facile che a dominare sia la “scuola spagnola”, visto che gli ultimi cinque mondiali sono stati tutti vinti da piloti iberici: un triplete sul podio è dato a quota 6,00. E sempre in tema di tripletta c’è un’altra nuova scommessa. Riuscirà uno dei piloti in gara a fare sue le qualifiche, il Gp e ottenere il giro più veloce? L’anno scorso, proprio a Losail, ci riuscì Jorge Lorenzo, quest’anno i due candidati dei bookmaker sono Marc Marquez della Honda e Maverick Viñales della Yamaha, piazzati rispettivamente a 20 e 25.

Viñales, quote a cronometro – Proprio il giovane talento della Yamaha, che nel pre-stagione ha dimostrato di essere rapidissimo sul giro secco (ha chiuso al comando tutte e tre le sessioni di test del 2017), tiene testa al campione del mondo nelle scommesse “a cronometro”: in quelle su chi sarà il migliore nelle prime prove libere, in qualifica e giro veloce è dato alla pari con il suo collega, rispettivamente a 3,50, 2,75 e 3,25.

Rossi più dietro – E Valentino Rossi? Il Dottore ha sofferto nei test della settimana scorsa proprio qui in Qatar e per il momento è più attardato rispetto alla concorrenza. In gara è dato a 7,00, e si posiziona non solo dietro i due grandi favoriti (Marquez a 2,50 e Viñales a 3,00), ma anche dietro le due Ducati, entrambe a 6,00 con Dovizioso e Lorenzo. Se però il focus si sposta sulla scuderia che vincerà il Gp (altra nuova scommessa sul tabellone Snai) la lotta ritorna un affare a due tra i colossi giapponesi: il trionfo della Repsol Honda è a 2,00, dietro di un soffio (a 2,10) quello della Yamaha Movistar, mentre una Rossa di Borgo Panigale davanti a tutti pagherebbe 3,50.

Commenta su Facebook