Print Friendly, PDF & Email

SCOMMESSE – Non un esordio da sogno quello della Germania, uscita con le ossa rotte dopo la sfida contro il Messico nel match inaugurale del gruppo F. L’1 a 0 inflitto dal Tricolòr ai tedeschi ha minato le certezze dei campioni in carica che, adesso, devono fare i conti con le polemiche e con l’umore nero che aleggia nello spogliatoio.

Una cosa però è certa: la Germania domani dovrà dare tutto contro i giustizieri dell’Italia – la Svezia – e portare a casa i tre punti, sia per ridare orgoglio a una tra le formazioni favorite alla vittoria finale, sia per scongiurare il rischio “biscotto” nell’ultima giornata.

A dare grande fiducia a Neuer e compagni sono i bookmaker inglesi di Stanleybet, che vedono il successo della nazionale tedesca molto probabile a quota 1.50 contro l’alto 6.95 assegnato alla Svezia. Decisamente alta anche la quota per il pareggio, risultato che mal verrebbe digerito dai ragazzi di Joachim Löw e che su www.stanleybet.it è piazzato a 4.35.

Questi mondiali comunque stanno regalando spettacolo e, nonostante il match si preannunci teso, l’Under 2.5 si fa preferire leggermente nei pronostici a 1.85 rispetto all’1.90 per l’Over; ma i goal previsti dovrebbero riguardare soprattutto la selezione teutonica, visto che il NoGoal ha maggiori chance a 1.65 in confronto al 2.15 destinato al Goal di entrambe le formazioni.

E, a proposito di goal, per Stanleybet la più probabile prima marcatura dell’incontro è quella di Thomas Müller a 5.75, seguita a poca distanza dal 6.25 per quella di Timo Werner. Mesut Özil – uno dei giocatori più criticati in patria – vede invece le sue chance di timbrare per primo il cartellino a 9.25, a pari quota con il principale indiziato a segnare sul fronte svedese, Marcus Berg.

Per la prima marcatura degli altri calciatori gialloblù la quota inizia a salire, a incominciare dall’11.50 per John Guidetti e Ola Toivonen. Il calcio d’inizio è previsto alle 20.00 al Fisht Stadium di Sochi, non resta che scoprire se la Germania dimostrerà di essere davvero la n.1 del ranking.

Commenta su Facebook