ippica
Print Friendly, PDF & Email

IPPICA – Il ministero ha pubblicato solo il calendario di luglio ed agosto e quindi a tutt’oggi, incredibilmente, non conosciamo le giornate di corse che ogni ippodromo dovrà organizzare fino alla fine dell’anno.

A questo si aggiungono altre novità molto preoccupanti: in otto mesi le giornate di corse sono 130 in meno rispetto allo scorso anno; in Sicilia non ci saranno giornate di corse ne’ al Trotto ne’ al Galoppo per tutta l’estate; in Toscana, salvo le 4 giornate in Agosto a Capalbio, non ci saranno corse al galoppo; Torino in luglio non corre ed Albenga non corre in Agosto; il derby del Trotto si farà a Napoli invece che a Roma.

Il tutto senza mai aver avuto la possibilità di avere una riunione sul calendario con i competenti uffici ministeriali, nonostante le nostre tante richieste.

Le giornate di corse si fanno negli ippodromi e non e’ pensabile che gli uffici ministeriali procedano senza confrontarsi e senza spiegare le ragioni delle loro scelte.

Questo modo di fare e’ gravissimo e Ci auguriamo che il nuovo Ministro metta mano anche a questo problema.

Coordinamento Ippodromi
Il presidente
Attilio D’Alesio
Commenta su Facebook