Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “L’Ordinanza emessa dal Tar Lazio è molto positiva perché è entrata nel merito ed ha richiesto al Ministero i necessari chiarimenti sui parametri della cosiddetta “attrattività” ampiamente e puntualmente contestati nel ricorso presentato dall’Avv De Luca , per conto degli Ippodromi di Chilivani, Corridonia e Sassari, nostri associati”.

Così commenta Attilio D’Alessio del Coordinamento Ippodromi che prosegue: “Ora il Direttore del Ministero avrà 90 giorni di tempo per fornire i chiarimenti richiesti e la prossima Camera di Consiglio è fissata per il 31 Ottobre.

A questo punto, invitiamo il Ministero a rivedere profondamente quel provvedimento e, nel frattempo, a presentare, prestissimo, il sistema di finanziamento per l’anno 2018, in linea con l’accordo Sostitutivo sottoscritto nel 2017 ed a pubblicare il Calendario delle corse per tutto l’anno”.

Commenta su Facebook