Gli Europei di calcio in programma dal 12 giugno prossimo slitteranno di un anno a causa della pandemia da coronavirus.

Lo ha deciso la Uefa, riunitasi oggi in videoconferenza con i rappresentanti delle 55 federazioni affiliate, i dirigenti dell’Associazione dei club europei e delle Leghe europee e un rappresentante della FIFPro (la federazione internazionale dei calciatori professionisti).

Come si legge in una nota ufficiale dell’Unione delle associazioni calcistiche europee, gli Europei di calcio del 2020 sono stati rinviati all’anno prossimo.

La Uefa ha anche istituito un gruppo di lavoro per esaminare le possibilità di ultimare l’edizione di questa stagione di Champions ed Europa League, attualmente sospese per l’emergenza coronavirus.