Competizione e condivisione. Sono questi gli elementi che, già dalla sua nascita, hanno caratterizzato Tipster, la prima piattaforma social del mondo betting lanciata da Sisal nel dicembre 2020. A distanza di 15 mesi questi concetti vengono posti ancora più in evidenza grazie alla nuova funzionalità Tipster Reward con cui gli utenti hanno la possibilità di diventare dei veri e propri influencer nell’ambito delle scommesse. Il concetto è molto semplice: ogni volta che viene condivisa una scommessa (tip) sulla piattaforma e viene rigiocata dagli utenti della community, il tipster guadagna dei Sisal point. Naturalmente più follower si hanno, più aumenta la possibilità di essere premiati.

Il tipster ha così la possibilità di diventare un vero e proprio influencer del betting, generando una fan base che gli permette non solo di aumentare la sua popolarità ma anche di essere ricompensato con dei Sisal point. Tipster Reward stimola così la competizione e il talento degli utenti, che sono ancora più incentivati a diventare dei veri e propri guru nell’ambito del betting.

La nuova funzionalità di Sisal è solo l’ultimo passo nel mondo Tipster che continua a incrementare i propri numeri di mese in mese. Basti pensare che gli utenti iscritti alla piattaforma sono più di 80mila e che i tip postati hanno superato i 4 milioni con oltre 480 mila tip rigiocati da altri utenti. Numeri che sottolineano come l’interazione tra i giocatori risulti vincente: gli scommettitori, all’interno della piattaforma integrata nel sito e nell’App Scommesse di Sisal, possono infatti condividere le proprie giocate e confrontarle con gli altri unendo, al tempo stesso, competizione e spirito di aggregazione. Tipster Reward contribuirà ad aumentare questi tratti distintivi del primo social betting italiano.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.