Il mercato delle affiliazioni nel settore delle scommesse rischia di essere vietato se le modifiche alla Trattato di Stato sul gioco d’azzardo dovessero essere approvate.

Nei giorni scorsi i rappresentanti dei 16 Stati federali del paese si sono incontrati per decidere su come andare avanti con il regolamento sul gioco online. Dirk Schrödter, capo della Cancelleria di stato Schleswig-Holstein, si è complimentato per come stanno proseguendo i lavori.

Tuttavia, l’European Betting & Gaming Association (EBGA) ha espresso le sue riserve e ha sostenuto l’esistenza di molteplici criticità e, per gli affiliati, questi potrebbero essere dannosi per le loro attività.
Perché gli affiliati dovrebbero essere danneggiati?

Al momento, le scommesse sportive in Germania sono legali. Oltre il 60% della sua attività attuale si svolge attraverso scommesse in-play, il che è problematico per gli affiliati a causa delle nuove modifiche proposte. Si prevede che verranno introdotte nuove restrizioni per questa forma di scommesse, insieme a forti limitazioni alla pubblicità  durante determinate ore del giorno. I siti online ne risentiranno e poiché il traffico e la pubblicità costituiscono due parti fondamentali di un modello di business di affiliazione di successo, ciò potrebbe causare gravi danni.

Inoltre la bozza del Trattato di Stato su cui si sta lavorando propone un limite di deposito mensile tra i diversi fornitori di 1.000 € per tutti i giocatori. Pertanto, il mercato si ridurrebbe e anche la concorrenza, in gran parte guidata dalle consociate, diminuirà.

Tra le altre limitazioni proposte l’obbligo di rispettare una pausa di cinque minuti quando il giocatore passa da un’offerta all’altra. Secondo i dati del settore, questo è “completamente contrario alla natura dell’iGaming e alle abitudini dei suoi consumatori”.

Sulla base di queste considerazioni si teme che i giocatori si rivolgeranno a operatori non regolamentati. Questi costituiscono già una grande fetta del mercato del gioco d’azzardo online della Germania e affrontare questo problema è uno dei motivi per cui la legislazione è stata messa sul tavolo.

La German Sports Betting Association (DSVW), a proposito della proposta legislativa, ha parlato di leggi “sbilanciate”.