Dai aggiornati sulle entrate erariali nei  primi sei mesi del 2019.

Il Ministero delle Finanze aggiorna il bollettino sulle entrate erariali relative al periodo gennaio-giugno 2019.

Le entrate tributarie e contributive nei primi sei mesi del 2019 evidenziano nel complesso un aumento dell’1,3% (+4.271 milioni di euro) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente.
Il dato tiene conto dell’aumento dello 0,8% (+1.587 milioni di euro) delle entrate tributarie e della crescita delle entrate contributive del 2,4 % (+2.684 milioni di euro).
L’importo delle entrate tributarie comprende anche i principali tributi degli enti territoriali e le poste correttive, quindi integra il dato già diffuso con la nota del 5 agosto scorso.

Le entrate di lotto e lotterie ammontano a 7.588 milioni di euro (+464 milioni di euro, pari a +6,5 per cento).

Le poste correttive nei primi sei mesi del 2019, sono pari a 16.496 milioni di euro risultando in aumento rispetto al corrispondente periodo dell’anno scorso (+531 milioni di euro, +3,3 per cento). In crescita le compensazioni per le imposte dirette (+136 milioni di euro, +3,8 per cento) influenzate dalla variazione positiva delle compensazioni Irpef (+99 milioni di euro, +5,2 per cento), le compensazioni per le imposte indirette (+242 milioni di euro, +2,7 per cento), per la totalità attribuibili alle compensazioni su Iva lorda, e le vincite (+191 milioni di euro, +6,0 per cento). In diminuzione le compensazioni riferite agli enti territoriali (-38 milioni di euro, -21,0 per cento).

Commenta su Facebook