senato
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – La Commissione Bilancio (5ª), nella seduta pomeridiana del 18 luglio, ha proseguito l’esame per la Conversione in legge del decreto-legge 20 giugno 2017, n. 91, recante disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno.

Su proposta della relatrice Vicari (AP-CpE-NCD) sono rimaste accantonate le proposte aggiuntive all’articolo 3 nonché le proposte emendative riferite all’articolo 4.

La Commissione è, quindi, passata all’esame degli emendamenti riferiti all’articolo 5 fino all’articolo 9.

Sono state riammesse le proposte 6.0.1, 6.0.14, 9.0.3, 9.0.9 e 9.0.25, già dichiarate inammissibili nella seduta di lunedì.

Sono stati approvati gli identici emendamenti 5.13 (testo 2) e 5.15, gli identici 6.0.9 (testo 2) e 6.0.10 (testo 2), 8.2, 9.2.

Sono stati accantonati gli emendamenti relativi all’articolo 4, gli emendamenti 6.0.14, 8.3, 8.0.1, 8.0.2, 8.0.3, 8.0.5 (testo 2), 9.5, 9.6, 9.0.3, 9.0.7, 9.0.9, 9.0.19 e 9.0.25, l’emendamento del relatore 7.2000 e i relativi subemendamenti e l’emendamento 9.0.1000 del Governo e i relativi subemendamenti.

La propria proposta emendativa 6.5 è stata ritirata e trasformata nell’ordine del giorno G/2860/64/5.

L’emendamento 6.0.1 è stato ritirato e trasformato nell’ordine del giorno G/2860/63/5.

Sono stati respinti, ritirati o dichiarati assorbiti i restanti emendamenti riferiti agli articoli da 5 a 9.

Commenta su Facebook