In miglioramento, seppur sempre con trend negativo, l’interesse verso il gioco d’azzardo (-18% vs -83,7%), il gambling (-8% vs -38,3%) e le lotterie e Jackpot (-4% vs -42,8%). Le scommesse e l’attenzione per il calcio in crescita, ma con moderazione.

Sono queste solo alcune delle note dominanti del mood degli italiani in uscita dalla pandemia. Nello stesso tempo risulta in crescita il desiderio di evadere in senso lato, cercando di lasciarsi alle spalle i periodi bui che abbiamo trascorso. L’interesse verso i siti di agenzie viaggio (+40% vs +15,5%), spiagge e isole (+33% vs -19,1%), barche (+18% vs -7%), sport (+29% vs +24,4%), parchi (+17% vs -32,1%), crociere e charters (+4% vs -17,6%), viaggi aerei (+12% vs -25,6%), parcheggi in aeroporto (+13% vs -27,6%), hotels&accomodations (+18% vs -4,7%) testimoniano infatti di una chiara tendenza degli italiani a volere infrangere le anguste pareti dei lockdown.

Quello che emerge è soprattutto il bisogno, dopo mesi di pandemia e quarantene, di stare all’aria aperta a contatto con la natura. Infatti in accelerazione troviamo tematiche come i Campers (+97% vs -7,2%), il ciclismo (+63% vs +1,4%), biciclette ed accessori (+27% vs -6,1%), trekking & Camping (+59% vs -7,9%), laghi e fiumi (+25% vs -12,9%), Motociclette (+26% vs -3,6%), Skate Sports (+37% vs -9,9%), piscine & Spa (+23% vs -12,5%), Pallavolo (+20% vs -0,6%), Basket (+57% vs -2,9%), Running & Walking (+16% vs +3,3%),.

Grazie all’effetto Europei, accelera ulteriormente l’interesse verso il calcio (+40% vs +32,2%) e si registra  una decisa frenata nel calo d’interesse verso lo sports betting (-3% vs -86%), in concomitanza al moltiplicarsi degli eventi sportivi (+50% vs +6%).

Torna attuale la questione ambientale (+13% vs -26,2%). Questo l’umore fotografato nel periodo febbraio – maggio tra i naviganti in Rete, restituito dal Report trimestrale dell’Osservatorio SevenData–ShinyStat™, progetto nato con l’obiettivo di analizzare l’andamento degli interessi degli italiani sul Web. ShinyStat™, infatti, grazie ad un’amplissima diffusione dei propri strumenti di web analytics sul mercato italiano, ha un punto di osservazione privilegiato su tali trend.

Commentando i risultati del presente rilascio dell’Osservatorio SevenData-ShinyStat, il CEO di SevenData, Fabrizio Vigo, ha dichiarato: “L’umore degli italiani è in chiaro miglioramento. Lo dimostra la ritrovata voglia di evadere e di pianificare viaggi ed attività, testimoniata dal forte aumento dell’interesse verso i siti che trattano di viaggi, sia dal punto di vista delle destinazioni e della pianificazione relativa, sia dal punto di vista dei mezzi con i quali viaggiare. In linea con questo trend è il crescente interesse verso tutti gli sport e le attività da fare all’aria aperta, che danno un forte segnale di quanto il desiderio di evasione dai momenti difficili sia radicato nel mood degli italiani. Altro grande segnale di ottimismo, è la forte ripresa di interesse sul Web verso il mondo dei siti che trattano di argomenti Business, dalla Finanza, al Legal, alle Operations, all’Accounting, al Credit & Lending, fino alle Business News. A mio avviso, è la conseguenza del miglioramento dell’indice di fiducia delle imprese nel futuro, certificato dalle recenti statistiche, nonché del ritorno progressivo, di molti lavoratori, ad un lavoro in ufficio, a seguito dell’attenuarsi del fenomeno del “Remote Working””.

 

Dal punto di vista dei settori economici, risulta in frenata l’interesse verso i siti automotive (-14% vs +5,1%), di vendite auto (-14% vs +3,5%) e le voci connesse, come le assicurazioni (-3% vs +17,8%), il rilascio di patenti (+1% vs +23,1%) e la manutenzione (-8% vs +11,6%).  Tiene, seppur cedendo qualche punto, il real estate (+13% vs +17,9%). Basso ed ancora in territorio negativo l’interesse verso lo shopping (-11% vs -8,5%) ma il fashion riprende ossigeno (+27% vs -20,7%).

Cala l’interesse sui temi legati all’elettronica: Computers & Electronics (-13% vs -2,8%), Gaming (-14% vs +14,7%), Consumer electronics (-18% vs -13,4%), Hardware (-3% vs +13,5%) e software (-4% vs +10,3%). Rimane alta, giustamente, l’attenzione alla sicurezza informatica (+7% vs +0,1%).

Sul versante degli affetti e dei legami, si attenua il trend di crescita dell’interesse versi i siti a tema divorzio, pur in un contesto di grande interesse sull’argomento (+30% vs +70,4%) mentre cresce, dopo i cali riscontrati nel trimestre precedente l’interesse verso la famiglia (+18% vs -11,8%), il matrimonio (+11% vs -6,6%) e la maternità (+1% vs -10,1%).

Per quanto riguarda i media, l’interesse verso le news fa segnare un calo (-3% vs +7,5%), soprattutto di quelle locali (-11% vs +9%), mentre sale il format dei magazines (+28% vs -23,3%), i quotidiani generalisti (+29% vs -25,7%), le riviste specializzate (+5% vs -15,2%) e le business news (+23% vs +1,1%). In discesa le news in tv (-38% vs +3,8%), probabilmente per l’aumento della mobilità, alla fine delle zone rosse.

Il biotech sale (+6% vs -21,8%), probabilmente in connessione con la campagna vaccinale, mentre il pharmacy rallenta (-11% vs -0,8%) pur rimanendo alta l’attenzione all’igiene (+25% vs +27,5%). In discesa l’interesse per la politica (-21% vs -2,5%). Diversamente, la satira politica fa registrare un trend lievemente in miglioramento, seppur sempre in terreno negativo, rispetto al trimestre precedente (-25% vs -33,7%),

Focalizzandoci sui generi televisivi, riprendono timidamente interesse la fiction (-6% vs -14,3%) e le sitcom (+1% vs -3,5%) mentre cambiano passo i talk show (+78% vs -34,2%) e i reality (+41% vs +26,2%). Finite le scuole, i convegni universitari si allontanano dagli interessi degli italiani in questi mesi: (-22% vs +63,5%), mentre sale la voglia di libri (-0,3% vs -8,5%).