Le scommesse sportive a livello mondiale registrano un calo delle giocate pari al 95%

I giochi virtuali sono alcune delle opzioni che stiamo cercando di promuovere in questo momento con poche competizioni atletiche a causa della pandemia di Covid-19.

“A parte alcuni casi sporadici , come l’11 settembre negli Stati Uniti, nulla di simile era mai successo dalla seconda guerra mondiale”, spiega Eduardo Peláez, specialista in Statistica e scommesse sportive a Strendus, per il quale il settore sta registrano un calo dele giocate del 95%.

Anche con lo stop dello sport mondiale, l’offerta sui siti di scommessi resta ampio. Strendus ha circa 4.000 giochi di slot (giochi da casinò con un sistema di generazione di numeri casuali) e giochi da tavolo, che di fronte alla quarantena imposta rappresentano comunque una valida alternativa per gli esperti di scommesse. Secondo i rapporti mondiali a cui lo specialista ha avuto accesso, le scommesse sulle attività e sugli slot del casinò sono aumentate del 110%.

“Il poker sta registrando un aumento compreso tra il 50 e il 60% a livello globale”. Analizzando la tipologia di giocatori si potrebbe pensare ad una sorta di migrazione da un’offerta all’altra.

Per quanto riguarda le perdite, lo specialista ha indicato che su un sito di intrattenimento come Strendus “le scommesse sportive potrebbero pesare, a seconda della stagione, tra il 40 e il 45% del volume totale”, compensato in parte dalle scommesse sporive Virtual: “I virtuale sta registrando un aumento di più o meno il 30% dei volumi. Sono un mix di slot machine e rappresentazioni di eventi sportivi, quindi non è solo per gli scommettitori sportivi perché hanno una parte del generatore di numeri casuali che determina i vincitori sulla base di algoritmi molto sofisticati, ma è una sensazione diversa anche se sorprendentemente ti consente guadagnare di più come utente ”.

Pertanto, gli sport virtuali, come determinato dal programma, offrono un maggior numero di possibilità di vincita, possibilità di giocare 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana. Durata compresa tra i 2 e i 4 minuti. Tuttavia, maggiori sono le possibilità di successo, minori sono i profitti. “Sono scommesse più piccole, hanno questa componente tecnologic , quindi sono aziende ad alto volume, migliaia e migliaia di persone sono necessarie per giocare perché guadagnano molto poco”.

Dati sulla popolazione ‘delle scommesse’:

• Tra l’1 e il 10% della popolazione mondiale gioca d’azzardo.

• Quattro sport rappresentano il 90-92% delle scommesse: calcio, football americano , basket  e baseball .

• Nel mondo, il tennis è il secondo sport più popolare.