“Il Veneto ha numeri da zona bianca anche questa settimana: se i dati non torneranno a salire dal 7 giugno non saremo più zona gialla”. E’ quanto ha dichiarato in conferenza stampa oggi il governatore Luca Zaia.

“Dal 7 giugno non ci sarà più il coprifuoco e, al Governo, abbiamo chiesto di anticipare tutte le aperture delle attività a partire dal passaggio in zona bianca. Abbiamo deciso di fare un provvedimento uniforme tra governatori di regione per agevolare tutte le riaperture. Luna park, sagre, discoteche e spettacoli viaggianti sono ancora in forse. I locali sono stati tra i più penalizzati durante la pandemia, stiamo lavorando per farli riaprire in sicurezza – ha annunciato il Governatore – Casinò e sale giochi riapriranno dal 7 giugno, per programmare la terza dose autunnale per chi si è già vaccinato. Dopo l’estate il virus tornerà ma troverà molti più vaccinati rispetto alle scorse settimane. Nei bollettini divideremo i pazienti ricoverati tra chi è stato vaccinato e chi no». Si allontana l’ipotesi della seconda dose di vaccino ai turisti: “Servirebbero più dosi e resta ancora il problema della registrazione nel Paese o regione di residenza per i vacanzieri che dovrebbero ricevere la seconda vaccinazione in Veneto” ha spiegato Zaia.