Il Comune di Villaurbana (OR) al lavoro per combattere il gioco patologico. Il sindaco, Paolo Pireddu, in seguito ad un incontro con alcuni professionisti, ha spiegato che punterà su sensibilizzazione e informazione. Con questi ha parlato di proposte e soluzioni alle quali l’amministrazione cercherà di “dare seguito quanto prima, con l’intento di aiutare più persone possibili”.

E ancora: “Immaginate se quanto speso all’anno per il gioco venisse investito dai cittadini in maniera diversa, ad esempio in istruzione per i propri figli, in efficientamento energetico delle proprie abitazioni, nella creazione di impresa, nella formazione personale a fini lavorativi, in prodotti finanziari rivolti all’avvenire, in assicurazioni. Cosa ne sarebbe del nostro paese? Quanti vantaggi ne deriverebbero considerando anche che ogni euro investito ne potrebbe produrre più di 3 (effetto moltiplicatore) in seno alla comunità?”. E’ quanto si legge su linkoristano.it.