“È bene ricordare che molti quartieri della nostra città la sera diventano zone franche dove poter impunemente gestire il traffico di stupefacenti e che ormai la ludopatia, in tutti i suoi molteplici aspetti, è diventato un fenomeno fuori controllo. Al Sindaco, alla Giunta comunale e a tutte le forze politiche presenti in Consiglio comunale chiediamo che l’emergenza sicurezza sia posta in testa alle priorità dell’agenda amministrativa. Ai nostri cittadini chiediamo di non girare la testa dall’altra parte e di collaborare, affinché Vieste torni ad essere luogo di bellezza e di convivenza civile”. Così in una nota i consiglieri comunali a Vieste (FG), Rita Incoronata Cannarozzi e Paolo Prudente (I Democratici).

Advertisement