“Il nuovo regolamento sulle sale giochi entrato in vigore a Varazze è una toppa troppo piccola per un fenomeno dalle proporzioni allarmanti, un tentativo maldestro del sindaco Bozzano di placare le ansie di cittadini e istituzioni.

Il regolamento, infatti, non è altro che un modesto copia e incolla di leggi nazionali e regionali. Tutto quello che viene prescritto era già obbligo prima dell’approvazione di questo documento che, di fatto, non aggiunge alcun limite a slot e videolottery. Dell’annunciata ordinanza sulle limitazioni d’orario, che porterebbe a una consistente contrazione della spesa, non c’è ancora traccia”. Lo dichiara, in una nota, il presidente della Commissione per le Politiche Ue della Camera, il ligure, Sergio Battelli.