slot
Print Friendly, PDF & Email

Sergio Battelli, Presidente della Commissione Politiche dell’Unione Europea presso la Camera dei Deputati, parlamentare del Movimento 5 Stelle, punta il dito contro il gioco d’azzardo, partendo dall’Estremo Levante Savonese.

“(…) Il 30 marzo 2017, i consiglieri di opposizione Busso e Petrini (gruppo “Varazze la tua città”) portano in consiglio comunale una mozione volta a modificare il regolamento comunale relativo alle sale gioco per contrastare l’azzardopatia (…). A distanza di 16 mesi, il regolamento non è ancora stato modificato. Verifiche ancora in corso o scarsa volontà politica di porre un freno a un problema di enorme portata?

D’altra parte il mio sindaco da politico esperto e navigato quale è, adotta la seguente strategia: quando una forza di opposizione gli fa una proposta di buon senso, che potrebbe essere ben vista dai cittadini e, quindi, dagli elettori, ma che sfortunatamente non incontra i suoi favori, prende tempo. Dice che la proposta è interessante, ma che va studiata con cura e attenzione, in modo da escludere ogni possibile ripercussione negativa per il Comune. E fa trascorrere il tempo, nella speranza di riuscire, alla fine, a non fare proprio nulla. Potrei citare svariati casi simili a quello del contrasto al gioco d’azzardo.

Dopo tutte queste considerazioni, mi permetto di dare un consiglio benevolo al mio sindaco: quando vengono fatte proposte di buon senso, a prescindere dal gruppo politico che le promuove, le accetti. Oppure, abbia il coraggio di prendere apertamente posizione contraria, senza giocare a perdere tempo. Perché di tempo a Varazze, se ne è già sprecato troppo”.

Commenta su Facebook