La Consigliera Regionale del M5S ripercorre i momenti dell’ultima legislatura e non manca di ricordare i suoi interventi in materia di gioco d’azzardo.

‘Il tema dell’azzardopatia è stato affrontato sotto diversi aspetti: la legge, gli emendamenti approvati e atti ispettivi tra cui interrogazioni e interpellanze.

Il grande numero di azzardopatici presenti in Valle d’Aosta è preoccupante e l’elevato pericolo di cadere nella dipendenza da gioco d’azzardo è tangibile per questo avevo chiesto (l’attenzione del nostro gruppo è sempre stata alta a tal proposito) notizie dell’attività di prevenzione, della mappatura esatta e aggiornata dei soggetti dipendenti da gioco d’azzardo sul territorio regionale le azioni poste in essere dalla Regione per favorire l’accesso delle persone affette da dipendenza da GAP (gioco d’azzardo patologico) ai trattamenti sanitari e in merito al sostegno dei famigliari. Spero che questo tema sia sempre à la une nel futuro del Consiglio’’, conclude Nasso.