I gruppi consiliari Lega Vallée d’Aoste, Mouv’, Movimento 5 Stelle, Impegno Civico, ALPE e GM-Consigliera Rini, sottoscrittori della proposta di legge 11, che anticipa di diversi anni i termini di entrata in vigore del rispetto delle distanze di 500 metri, dei locali in cui è consentito il gioco d’azzardo, dai luoghi sensibili (scuole, strutture sanitarie e sociali, ecc.), esprimono grande soddisfazione per l’approvazione del provvedimento da parte della quinta Commissione consiliare, avvenuta oggi, giovedì 29 novembre 2018.

«La proposta di legge – commentano i Consiglieri dei gruppi -, passata a larghissima maggioranza, con la sola astensione dell’UV, verrà discussa già la prossima settimana, durante il Consiglio regionale del 5 e 6 dicembre, e rappresenterà un mezzo efficace per contrastare un fenomeno, quello della ludopatia e del gioco d’azzardo patologico, che, anche nella nostra regione, ha ormai assunto livelli critici.»

Commenta su Facebook