La quinta Commissione “Servizi sociali” del Consiglio Valle ha espresso parere favorevole all’unanimità sulla proposta di legge che modifica le disposizioni in materia di prevenzione, contrasto e trattamento della dipendenza da gioco d’azzardo (legge regionale 14/2015). Il gruppo Lega VdA non ha partecipato al voto.

Il provvedimento è composto da tre articoli e chiarisce l’ambito di applicazione dei divieti previsti per gli esercizi pubblici e commerciali, quali bar e tabacchini. “Esprimo soddisfazione per l’approvazione di questa proposta che è frutto del lavoro collegiale della Commissione – commenta il Presidente della quinta Commissione, Luca Bianchi (Uv) – e che chiarirà il dubbio interpretativo insorto, in sede di applicazione, che sembrava precludere l’apertura e il mantenimento, qualora questi esercizi si trovino a distanze dai luoghi sensibili inferiori alle disposizioni previste dalla legge del 2015, anche per le tipologie di gioco lecito in concessione statale, quali per esempio il gratta e vinci, il lotto, il superenalotto e il totocalcio”.

“Non appena vi sarà il parere del Consiglio permanente degli Enti locali – conclude Bianchi – la volontà di tutti i Commissari è quella di iscrivere la proposta al primo Consiglio utile al fine di risolvere al più presto le problematiche emerse”.

Commenta su Facebook