valle d'aosta
Print Friendly, PDF & Email

Durante il prossimo consiglio regionale della Valle d’Aosta, previsto per il 25 e 26 luglio, è prevista all’ordine del giorno la discussione dell’interpellanza dal titolo “Interventi in materia di prevenzione e trattamento della dipendenza dal gioco d’azzardo patologico”, firmata dai consiglieri del M5S: Nasso Manuela, Russo Maria Luisa, Mossa Luciano, Vesan Luigi, Minelli Chiara.

I consiglieri interpellano il governo regionale per conoscere: “in che modo, dove, con quale cadenza e attraverso quali enti nell’ultimo triennio è stata fatta prevenzione, se si sta effettuando ad oggi e come si intende programmarla per i prossimi anni; se vi è una mappatura esatta e aggiornata dei soggetti dipendenti da gioco d’azzardo sul territorio regionale e se vi è volontà di affrontare sistematicamente questo grave problema che tocca molti cittadini; come la Regione ha agito e intende agire per favorire l’accesso delle persone affette da dipendenza da GAP (gioco d’azzardo patologico) ai trattamenti sanitari e al sostegno dei familiari e se vi sono dati aggiornati al riguardo; richiamata la legge regionale 15 giugno 2015 n. 14 “Disposizioni in materia di prevenzione, contrasto e trattamento della dipendenza dal gioco d’azzardo patologico”; con quale modalità e da chi sono stati effettuati i corsi di formazione per i gestori delle sale da gioco e degli spazi per il gioco e se il marchio “Slot-Free-Regione Valle d’Aosta” sia stato istituito”.

E’ iscritta all’ordine del giorno anche l’interrogazoine a risposta immediata “Interventi di prevenzione nelle scuole valdostane da parte del Servizio per le dipendenze patologiche”. (Nasso Manuela, Russo Maria Luisa, Vesan Luigi, Mossa Luciano) e altre due interrogazioni a risposta immediata “Modalità di svolgimento del torneo di poker sportivo presso la sala Evolution della Casa da gioco” (Bianchi Luca, Baccega Mauro, Farcoz Joel, Rollandin Augusto, Sorbara Marco, Testolin Renzo) e “Notizie in merito all’erogazione della terza tranche di finanziamento del piano di ristrutturazione aziendale del Casinò de la Vallée S.p.A.” (Daudry Jean-Claude, Nogara Alessandro, Bertschy Luigi, Vierin Laurent).

Commenta su Facebook