In chiusura dei lavori dell’adunanza consiliare riunta dal 13 al 16 dicembre 2021, il Consiglio Valle ha approvato, con 19 voti a favore (UV, AV-VdAU, FP-PD, SA, Consigliere Restano-GM) e 16 astensioni (Lega VdA, PlA, PCP, Consigliere Baccega-GM), l’atto amministrativo per la razionalizzazione periodica delle partecipazioni pubbliche, individuazione delle partecipazioni da mantenere e da razionalizzare e fissazione degli obiettivi specifici sul complesso delle spese di funzionamento delle società controllate (ai sensi del decreto legislativo n. 175/2016).

Illustrato dall’Assessore alle società partecipate, Luciano Caveri, il testo prende atto che sono in fase di conclusione la cessione delle partecipazioni nelle società IPLA Spa, Air Vallée Spa, Banca di Credito Cooperativo Valdostana Sc, Alpifidi sc (ex Valfidi sc) nonché il processo di fusione della società Servizi Previdenziali Valle d’Aosta Spa in seno alla società INVA Spa. È inoltre individuata un’unica nuova azione di razionalizzazione nei confronti della società Reveal La Thuile Scrl, con l’incarico a Finaosta Spa di verificare (di concerto con l’Assessorato del turismo, la propria società controllata Funivie Piccole San Bernardo Spa e gli altri soci) modalità diverse di sostegno all’organizzazione di manifestazioni ed eventi sportivi gestiti dalla società, valutando al contempo l’eventuale dismissione della partecipazione stessa.

Sono invece 35 le partecipazioni – tra cui quella del Casinò di Saint Vincent – che saranno mantenute senza interventi di razionalizzazione.

Il Consiglio si riunirà nuovamente mercoledì 12 e giovedì 13 gennaio 2022.