Nella sua prima apparizione pubblica come membro del Governo e Ministro dello Sport e della Digitalizzazione con delega al gioco d’azzardo, il deputato britannico Paul Scully ha detto ai partecipanti alla Convention di Bacta, l’associazione degli operatori delle macchine da intrattenimento, della sua intenzione di “agire”, affermando che il Libro bianco sarà pubblicato “nelle prossime settimane”, nonostante non sia stato in grado di anticiparne i contenuti.

Facendo la sua prima apparizione pubblica come membro del governo con delega al gioco d’azzardo, il ministro Paul Scully ha pronunciato il discorso programmatico alla Convention nazionale di Bacta che si è tenuta nei giorni scorsi, rilevando le “difficoltà” affrontate dall’industria per il ritardo del Libro bianco e promettendone la pubblicazione “nelle prossime settimane”.

Oltre al dichiarato desiderio di vedere il settore “fiorire”, il deputato ha chiarito la sua intenzione di “ottenere il giusto equilibrio” tra “tutte le parti”, senza dire molto su cosa questo significhi per il business in termini pratici.

“Vengo da un background aziendale, voglio andare avanti e portare a termine le cose, dare la certezza di cui il settore ha bisogno, quello che state chiedendo, e voglio ringraziarviper tutto il lavoro che avete svolto per favorire il dialogo.”

Il deputato ha raccontato dei suoi 25 anni di gestione delle imprese, affermando: “So che avete avuto momenti difficili, rimaniamo in tempi difficili, ed è per questo che voglio assicurarmi che possiamo lavorare a stretto contatto”.

Raccontando i suoi recenti viaggi a Blackpool e all’Isola di Wight, Scully ha ribadito il “contributo massiccio al paese nel suo insieme” che il settore dei divertimenti garantisce, così come la forza lavoro di 90.000 persone , aggiungendo: “Siamo consapevoli di la situazione nel settore mentre ci avviciniamo alla pubblicazione del nostro libro bianco sul gioco d’azzardo”.

“Non voglio commettere errori, voglio assicurarmi che l’industria possa prosperare. Che possa continuare a fornire quei posti di lavoro preziosi e quelle opportunità in tutto il paese. Ma è chiaramente importante proteggere i clienti e le persone vulnerabili dai danni del gioco d’azzardo”. “Ho parlato con tutte le parti,” ha detto Scully.

“È davvero importante ottenere il giusto equilibrio nel nostro impegno, e lo vedrete nel White Paper quando sarà pubblicato.

“Sono impegnato nella revisione, e sono consapevole dei ritardi del Libro bianco e di quanto sia stato difficile, per darvi certezze sulla strada da seguire nei prossimi mesi. Ma sono lieto di confermare che siamo ansiosi di pubblicare il documento nelle prossime settimane”.

Articolo precedenteIppica, Anact: oggi il confronto tra i due candiati alla presidenza
Articolo successivoCalabria, Bruni (Misto): “Modifica legge giochi, alla fine la maggioranza è stata costretta a rinviare il voto”