A Trani l’assemblea elettiva ha approvato, con 18 favorevoli e 1 astenuto, il regolamento Tari per l’anno 2020, composto di 40 articoli che disciplinano l’intera tassa relativa ai rifiuti urbani.

Il nuovo regolamento introduce agevolazioni per le utenze non domestiche con riferimento a determinate tipologie: startup, vale a dire le nuove attività di impresa; terzo settore; videosorveglianza; ludopatia; utenze che hanno aderito al progetto Trani autism friendly; nuove attività «no food» ubicate in zona centro storico.