slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Serve programmare un futuro diverso per queste dipendenze, di prevenzione ne vedo poca, non è che si finisce nella dipendenza a causa di un bancomat vicino ad una sala giochi, la dipendenza avviene per disagio sociale, affettivo, familiare e su questi campi che bisogna intervenire”.

E’ quanto dichiarato da Paolo Sarti (Si) durante il Consiglio della Regione Toscana, prima dell’approvazione della proposta di legge riguardante “Norme su prevenzione e contrasto delle dipendenze da gioco e disciplina del gioco d’azzardo pubblico (modifiche alla legge regionale 57/2013)”.

“La questione delle distanze, pur vedendoci buona volontà, è un intervento che serve a poco, è come nascondere la cenere sotto al tappeto. Bisognerebbe agire su altri piani, voteremo a favore ma per prevenire veramente bisogna lavorare su altri versanti” ha concluso.

Commenta su Facebook