Presentato in consiglio comunale a Torino da parte dei consiglieri del Pd Foglietta, Lubatti, Lo Russo, Carretta e Patriarca una proposta di ordine del giorno che ha come oggetto la difesa della legge regionale “Norme per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico”.

L’ordine del giorno impegna ‘La Sindaca e la Giunta ad attivarsi nei confronti del Presidente della Giunta Regionale del Piemonte e del Consiglio Regionale affinché la Legge “Norme per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico” non venga modificata in nessuno dei suoi articoli al fine di non interrompere e prolungare i positivi effetti della stessa sul territorio per il bene della salute dei cittadini piemontesi’.

L’iniziativa muove dal fatto che ‘l’11 novembre 2019 è stata presentata la proposta di legge n. 56 (Ulteriori modifiche alla Legge Regionale 2 maggio 2016, n. 9 “Norme per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico”), che prevede una moratoria per tutti gli esercizi presso cui alla data di entrata in vigore della Legge n. 9/2016 erano collocati apparecchi da gioco; – l’attuale maggioranza in Consiglio Regionale, in linea con quanto dichiarato durante la campagna elettorale, è intenzionata ad approvare la proposta di legge n. 56’.

Sara Imbesi, M5S, presenta un altro ordine del giorno nel quale impegna laa Sindaca ad interloquire con la Giunta Regionale per tutelare gli intendimenti della Legge Regionale n. 9/2016 attualmente in vigore.