torino
A Torino la messa al bando delle slot machine ha determinato un calo della spesa per il gioco d’azzardo pari a 43 milioni di euro. Nel 2018 i tornesi hanno speso complessivamente 236 milioni contro i 279 del 2017.

A registrare il calo più forte sono state le slot machines, a causa delle normative locali che hanno imposto la disistallazione degli apparecchi che non rispettano la distanza minima dai luoghi sensibili. Per le videolotterie il calo  è stato di appena 2 milioni di euro. Le slot invece sono passate dai 118 milioni spesi nel 2017 a 69 milioni del 2018

Crescono le scommesse virtuali: da 4 a 6,1 milioni . Stabile la spesa invece per gli altri giochi.

IL REPORT COMPLETO DELLA RACCOLTA DI GIOCO, DIVISA PER COMUNI, relativa al 2018, e’ scaricabile a questo LINK.

Commenta su Facebook